Blog

Molti... Pochi... Paranoia... In evidenza

Un mondo. Quale mondo, non so dirvi.

Tantissimi nati. Pochi vivono. Molti sopravvivono. Stenti e sacrifici.

Mangiano e consumavano tutto, quei pochi, con bramosia famelica, con piacere insaziabile.

Quel che restava non copriva il fabbisogno dei molti. Sulla loro tavola qualche traccia e infinite briciole di niente... Il pasto era stato quello frugale d'abitudine. Molto più del solito, il languore. Nel loro cortile saziavano solo gli odori.

Gli abiti sembrano giust'appesi alle ossa e coprono solo un'antica dignità. Non ricoprono però ciò che  - non può sembrare esibizione -   è solo povertà d'ogni tipo: materiale, sociale, psicologica, culturale... ogni sfera ne è compresa...

Molti alla mercè di pochi. Umanità allo sbando, chi ne ha coscienza?

V'è necessità di nuove ...oni. Ma, per attuarle, non solo canzoni, bensì ...oni.

O cloni di tutto ciò? 

Letto 3352 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Tu sei libero:

Alle seguenti condizioni:

Leggi Tutto

Sei qui: Home Blog Blog Don Gaetano Molti... Pochi... Paranoia...